Avviso Pubblico: selezione di progetti finalizzati alla promozione dell’attività sportiva 

Cos'è

Avviso pubblico per la selezione di progetti finalizzati alla promozione dell’attività sportiva; emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sport.

A chi si rivolge

Enti di Promozione Sportiva (EPS), riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano e/o dal Comitato Italiano Paralimpico, il cui riconoscimento dovrà perdurare per l’intero periodo di realizzazione del progetto.

Cosa prevede

Le proposte progettuali devono mirare a: • incrementare la diffusione della pratica sportiva; • incentivare la pratica sportiva negli spazi urbani; • favorire la rimodulazione di modelli scolastici o universitari; • sviluppare una visione condivisa del valore sociale ed economico dello sport; • promuovere la realizzazione di spazi interamente dedicati all’innovazione in ambito sportivo; • implementare reti e partnership con istituzioni, realtà associative del territorio e centri educativi.
Stato incentivo
Tipi di soggetti
Dimensioni
Forme agevolative
Obiettivi finalità

Più dettagli

Obiettivo - Finalità

Forma agevolazione

Costi ammessi

A titolo esemplificativo ma non esaustivo, sono ammissibili le seguenti voci di spesa: • acquisto di beni non durevoli necessari all’organizzazione e allo svolgimento dell’iniziativa, ad esempio anche acquisto di attrezzature sportive; • costi per canoni di noleggio di beni mobili funzionali all’iniziativa, canoni di noleggio di mezzi di trasporto necessari per la realizzazione delle attività previste nel progetto; • costi connessi al distanziamento sociale secondo la normativa vigente e alla ripartenza in sicurezza nel rispetto dei protocolli; • costi per l’ottenimento di altri servizi strumentali o necessari per la realizzazione dell’iniziativa; • costi per personale esterno, dedicato alla realizzazione del progetto, e costi per il personale interno, solo ed esclusivamente riferiti all’impiego dello stesso personale interno oltre il normale orario di lavoro per attività strettamente connesse alla realizzazione del progetto; pertanto, potranno essere rimborsate spese sostenute per il lavoro straordinario di personale interno, per le ore dedicate al progetto.

Spesa ammessa (min-max)

Euro 600.000,00.

Agevolazione concedibile (min-max)

La richiesta di contributo per ciascun progetto presentato non può essere superiore ad euro 600.000,00.

Tipologia soggetto

Dimensione

Settore attività

Terzo settore

ATECO

Non applicabile

Regioni

Tutte le Regioni

Comuni

Tutti i Comuni

Ambito territoriale speciale

Applicabile a tutti i territori

Altre caratteristiche

Ogni Ente di Promozione Sportiva ha la possibilità di presentare una sola proposta progettuale. Le domande di contributo dovranno pervenire esclusivamente, entro le ore 12.00 del giorno 28 ottobre 2022, pena l’inammissibilità della domanda. 

Soggetto gestore

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sport.

Obiettivo – Finalità

Forma agevolazione

Costi ammessi

Spesa ammessa (min-max)

Agevolazione concedibile (min-max)

Tipologia soggetto

Dimensione

Settore attività

ATECO

Regioni

Comuni

Ambito territoriale speciale

Altre caratteristiche

Soggetto gestore

Ottieni informazioni